Una volta individuato il nome, evidentemente ispirato alla formazione medica di alcuni di noi, abbiamo pensato ad un logo semplice ed efficace. Avevamo ben in testa lo stile a cui ispirarci e l’idea è arrivata presto. Volevamo due pillole, due capsule per precisione, a formare una inconfondibile H. Il prototipo era pronto, ma il risultato non era soddisfacente, mancava un quid.

 

Il primo logo

Ci è accorso in aiuto Andrea Serra, che ringraziamo, web designer formatosi tra il Politecnico di Torino e la fredda Svezia. Partendo dai nostri bozzetti,  ha portato alla realizzazione del logo definitivo. Siamo rimasti davvero sorpresi dal lavoro che può nascondere un disegno così semplice. Ci ha poi spiegato: