La Fjallraven è un azienda svedese che sta diventando popolare grazie ai suoi zaini originali e colorati. Abbiamo provato per voi il Kanken Laptop 15″. Si trovano davvero molte variazioni di questo zaino, dai colori, alle dimensioni, al numero di tasche presenti. Le sue particolarità sono un design squadrato ma ricercato, amato dalle donne ma adatto anche a un pubblico maschile.

Il nostro si può definire il top di gamma dei Kanken, ha una tasca per il laptop separata della tasca principale alla quale si può accedere grazie a una cerniera che fa tutto il giro dello zaino, ottimo per quando dovrete tirare fuori il vostro computer nei rulli della sicurezza in aereoporto. La tasca è ben realizzata e protegge il vostro laptop con un buon rivestimento, anche se non c’è nessuna protezione al fondo dello zaino, sarebbe stata utile quando lo si poggia a terra con dentro il computer.

Nella tasca principale si trova solamente un porta documenti in cui potrete tenere cartelle o persino un iPad, anche se questa tasca non è presente nessun rivestimento, al contrario di quella per il laptop.

Il comparto principale si apre con una cerniera che parte dall’angolo in basso a sinistra e arriva all’angolo in basso a destra, in questo modo aprendola del tutto potrete riempire comodamente lo zaino, sfruttando in questo modo tutto lo spazio disponibile. Al contrario questo tipo di apertura può risultare scomoda se vorrete prendere qualcosa dallo zaino al volo, senza avere la possibilità di poggiare lo zaino per terra, poiché c’è il rischio qualche oggetto cada dai lati. La cosa migliore è tenere le due cerniere in alto una volta chiuse, in modo da poter aprire soltanto la parte alta, non rischiando di perdere altri oggetti.Le spalline non sono molto ampie, ma risultano comunque comode grazie a del soffice padding.

La taschina nella parte anteriore non è molto grossa, utile per smartphone, occhiali da sole e chiavi, ma non per portafogli da donna di dimensioni generose (ovvero tutti i portafogli da donna). Le tasche laterali sono molto lunghe, ma purtroppo non sono abbastanza larghe per accomodare bottiglie da un litro e mezzo, soprattutto se il resto della zaino è pieno. Non avrete problemi con bottiglie da mezzo litro o ombrelli di piccole dimensioni.

Il materiale con cui è stato realizzato non da molta sicurezza, ma si tratta di Vinylon F, una fibra sintetica che nonostante non sembri è idrorepellente e sembra essere piuttosto resistente. La Fjallraven è forse l’unica azienda che utilizza questo materiale, e dichiara che la sua particolarità è che riesce ad avere un feeling naturale ma avendo i vantaggi di una fibra sintetica. La nostra unità dopo un lavaggio e un anno di utilizzo sta iniziando a scolorirsi principalmente negli angoli, niente di grave se non vi dispiace un look un po’ più slavato.

Forse la particolarità che più attira l’attenzione sono le maniglie, una nella parte anteriore e una nella parte posteriore, si uniscono con un laccetto e permettono di trasportare il vostro zaino senza indossarlo. Tuttavia vanno aperte e chiuse ogni volta che bisogna aprire lo zaino, non troppo comode.

Il design è molto squadrato, appena lo comprerete vi ricorderà un piccolo cubo, ma una volta che utilizzerete lo zaino per qualche mese vi accorgerete che tende ad allungarsi e a perdere la forma che lo caratterizza, il che indica poca rigidità strutturale, nonostante il nostro modello abbia uno schienale più rigido di quelli senza tasca per il laptop.

Perché si:

  • Look davvero originale.
  • Comodo per i viaggi, mettere vestiti è molto facile grazie alla sua apertura.
  • Tasca per il laptop ben realizzata.

Perché no:

  • I modelli più economici non hanno la tasca per il laptop e hanno le spalline fatte di una sola fettuccina di stoffa, sconsigliati se portate libri pesanti.
  • Tasca anteriore piccola.
  • Si trova al prezzo di circa 100€, forse troppo per quello che offre.
mm

About Wolf

Finto ingegnere

Categories: ZAINI